FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

Wedding Planner
(+39) 3383560073it
en

Skip to Content

Category Archives: cerimonie

Il matrimonio ebraico e i suoi rituali.

matrimonio ebraico

Il matrimonio ebraico e i suoi rituali sono, per molti di noi, completamente estranei. Li vediamo nei films, ma non ne conosciamo il significato. Continuiamo il nostro viaggio fra i matrimoni nel mondo .Vedi anche altri articoli https://www.melinamirenghi.it/2020/04/28/matrimoni-nel-mondo-il-matrimonio-cinese/

READ MORE

Tradizioni e usanze del matrimonio cinese.

Matrimonio cinese: il gipao.

Tante le tradizioni e usanze del matrimonio cinese, molto diverso dal nostro.

In Cina non esistono i matrimoni civili come in Occidente, ossia: il giorno delle nozze non coincide con il giorno in cui il matrimonio viene registrato e, normalmente, il matrimonio viene celebrato settimane o addirittura mesi dopo la firma dei documenti.
Le nozze cinesi sono una cerimonia in cui il matrimonio viene presentato a parenti ed amici. Inoltre, non essendo né religiosa né civile, la cerimonia è una sorta di spettacolo teatrale diretto dall’ agenzia che se ne occupa e si tiene al ristorante dove si farà il ricevimento.

READ MORE

La location della sfilata di abiti da sposa

Quando ho ricevuto l’invito alla sfilata  di abiti da sposa  dello stilista Gianni Molaro, ho apprezzato molto la scelta della location, ed ho immaginato, conoscendo l’estro e l’amore per l’arte di Gianni, che la sua sfilata sarebbe stato un evento imperdibile. E così è stato!

Siamo stati accolti nel grande salone circolare del Salone Margherita dopo aver attraversato i corridoi in stile pompeiano. Un tripudio di marmi , colonne e bellezza.https://it.wikipedia.org/wiki/Salone_Margherita_(Napoli)

Ma la vera bellezza doveva ancora arrivare.

Il Paradiso dantesco

La sfilata di abiti da sposa e cerimonia 2020 di Gianni Molaro, è stata ambientata nel Paradiso dantesco.

La prima figura che ci è venuta incontro è stato proprio Dante, accompagnato da una Beatrice luminosissima in abito da sposa. Tutti gli abiti, 30 modelli diversi, hanno come denominatore comune la luce, data da splendori, riverberi, bagliori , iridescenze, realizzati unicamente attraverso sapienti e pregiati ricami , con perle e cristalli, dalle mani esperte di ricamatrici campane.

Non mancano scollature sensuali, trasparenze e spacchi, per una sposa luminosa e femminile come quella di Gianni Molaro.

Abiti sartoriali ma dal costo accessibile perchè, come ci dice lo stesso Gianni ” I miei abiti sono un lusso accessibile. Possiamo definire lusso tutto cio’ che viene realizzato a mano con materiali pregiati. molto spesso dei grandi investimenti pubblicitari, o degli atelier sfarzosi, portano a quadruplicare il prezzo di un abito. I materiali che io uso sono gli stessi di quelli delle griffes altisonanti, e l’opera delle mie sarte e ricamatrici è pari a quella delle sarte di Dior o Chanel ad esempio.

Io abbatto i costi di gestione, per rendere i miei abiti alla portata di tante spose!”

Ma la sfilata ci ha riservato anche due sorprese. La prima, in apertura: una capsule collection di abiti eleganti pret- à – porter che a me sono particolarmente piaciuti perchè adoro l’accostamento giallo/viola e le linee degli abiti tunica.

Il finale della sfilata

La seconda sorpresa è stata il gran finale, con l’abito di Gianni piu’ spettacolare: quello che ha realizzato quest’anno per una sua sposa, e proprio lei lo ha indossato in sfilata . Lo avrete visto sicuramente , ha fatto molto parlare di sè ed è stato visualizzato tantissimo.

“ Per realizzarlo sono stati impiegati sei mesi di lavoro; è stato cucito e ricamato con milioni di cristalli d’oro. Ho voluto creare quest’abito prezioso e spettacolare per omaggiare un vero e proprio gioiello artistico ed architettonico della nostra Campania: il duomo di Amalfi”, ci racconta Molaro.

E io l’ho apprezzato tantissimo già quando l’ho visto la prima volta, con la sposa che saliva le scale della Cattedrale di Sant’Andrea ad Amalfi, luogo al quale sono molto legata e in cui ho organizzato molti matrimoni negli scorsi anni.

Il decoro della coda dell’abito riprende la facciata del Duomo, e precisamente le arcate , le polifore neomoresche dell’atrio di Errico Alvino  (beccatevi la wedding planner appassionata di arte e  architettura!) Se volete vedere il video , vi rimando a questo link

DUE MILIONI DI CRISTALLI D'ORO PER ARIANNA

DUE MILIONI DI CRISTALLI D'ORO PER ARIANNA. Ci sono voluti sei mesi ed otto ricamatrici per realizzare l'abito da sogno di Arianna . Un abito in mikado di seta pura colore avorio , dalla sinuosa linea a sirena , con una coda lunga metri 7,50 , dal peso di 30 Kg . " Con quest'abito , ho voluto omaggiare il meraviglioso Duomo di Amalfi , il gioiello architettonico più importante della costiera amalfitana , infatti ho disegnato sullo strascico una trifora del colonnato dell'atrio della facciata". La stessa Curia , gli amalfitani ed i turisti tutti hanno molto apprezzato tale omaggio . #amalfi #salerno

Pubblicato da Gianni Molaro su Lunedì 15 luglio 2019

Suggestive musiche d”atmosfera, e da un corpo di ballo che ci ha affascinato con i suoi movimenti coreografici, hanno accompagnato tutto lo show.

Cosa altro dire?

Gianni Molaro non lo scopro certo io, è uno stilista apprezzato oltre che un personaggio televisivo. Da qualche anno, infatti, nella trasmissione ” Detto Fatto” ci fa assistere alle sue trasformazioni di abiti da sposa che spesso passano da madre a figlia.

Gianni è una persona squisita, disponibile , amante dell’Arte. Andare nei suoi atelier è un’esperienza coinvolgente perchè lavora fra sculture e dipinti di pregio e bellezza, sia di arte sacra che profana.

E per me è sempre un piacere ritornarci , per la sua accoglienza e per i suoi abiti.

Questo il suo sito :

http://www.giannimolaro.it/

Alla prossima sfilata, grazie Gianni .